Isla Mujeres

Isla Mujeres si estende a 14 km da Cancun. E’ lunga 7 km e larga uno nella parte più ampia. Sull’isola ci sono eccellenti siti per le immersioni e lo snorkelling, soprattutto “El Garrafon”, “El Farito”, ideali per le immersioni libere nelle acque cristalline che permettono di ammirare bene la fauna marina e “Los Manchones”, luogo d massicci corallini altri fra i tre ed i cinque metri. Nella Baia inoltre ci sono due punti interessanti per i divers. Uno è la Croce sott’acqua che fu eretta per creare un luogo alternativo per le immersioni e l’altro è la statua sommersa della Vergine, alla quale ogni anno si fa un pellegrinaggio.

Nonostante la vicinanza con CAncun, l’atmosfera di Isla Mujeres è completamente diversa. Fin dal vostro arrivo sarete avvolti in un’atmosfera caraibica, creata dalla gente, dalle case e dai negozi. Per le stradine del centro troverete ristoranti per tutti i gusti e per tutte le tasche, negozi di abbigliamento casual e da spiaggia, gioiellerie… Alcuni bar sono rallegrati dalla misica tropicale, caraibica e reggae, altri da musica rock, jazz e romantica. A differenza di Cancun, la vita nottoruni di Isla Mujeres non è molto dinamica, ma è incantevole aspettare la notte nei bar e nei ristoranti che si affacciano sul mare.

Annunci

Cozumel

Cozumel, a 18 km dalla costa, è l’isola abitata più grande del Messico. Negli anni ’60 il mondo conobbe Cozumel grazie ai documentari di Jacque Costeau  sulle numerose barriere coralline che circondavano l’isola. Attualmente è uno dei luoghi per subaquei più conosciuti a livello mondiale (numerose barriere, abbondanza di pesci, spugne ed altri organismi, la grande trasparenza dell’acqua che permette una visibilità di 40/50 metri).
Non è necessario comunque essere divers per godere delle bellezze sottomarine di Cozumel. Quasi dappertutto, lungo la costa occidentale, ci sono luoghi con acque tranquille dove si può nuotare con maschera e pinne.
A Cozumel ci sono delle spiagge bellissime, ma mentre quelle della costa occidentale hanno mare tranquillo, quelle della costa orientale le correnti sono più forti ed è un po’ pericoloso fare il bagno.
Cozumel è facilmente raggiungibile in traghetto da Playa del Carmen.
Ottima come escursione giornaliera da Playa!!!

Aggiornamenti Febbre Suina – Messico – Riviera Maya 4

Influenza «suina» o di tipo «A», o ancora «H1N1». Comunque lo si chiami, il virus che per qualche giorno sembrava aver terrorizzato il mondo, ora sembra fare molta paura in meno. Il contagio è calato in Messico, dove si torna a vivere normalmente. Oggi riapriranno tutti i luoghi pubblici, dai cinema agli stadi. Intanto in Canada si è “sequenziato” il genoma del virus: un passo avanti verso il vaccino. In Italia rallenta la diffusione, mentre continua a diffondersi lentamente in Europa e Usa. Ora, a fare paura, sono le conseguenze commerciali dell’epidemia con blocchi alle importazioni che rischiano di mettere in ginocchio economie già rese fragili dalla crisi.

IL MESSICO TORNA ALLA NORMALITA’
Riapriranno oggi a Città del Messico i cinema, teatri, bar e discoteche, chiusi dal 28 aprile scorso a causa della nuova influenza. Lo hanno annunciato le autorità locali, dopo l’abbassamento del livello di allerta sanitaria nella capitale.

IL VACCINO
Comincia a fare meno paura il virus A/H1N1: il Canada ha infatti annunciato di avere effettuato nei suoi laboratori il primo sequenziamento del genoma del virus. Si tratta di un passo avanti importante, soprattutto per quanto concerne la creazione di un vaccino. Un primo lotto, secondo quanto annunciato dall’Oms, potrebbe essere disponibile in 4-6 mesi. Il 14 maggio, un comitato di esperti discuterà, in base alla situazione che verrà a crearsi nei prossimi giorni, la possibilità di chiedere alle aziende produttrici di vaccini di interrompere la produzione di quelli stagionali a favore di vaccini contro il virus dell’influenza A/H1N1.

CASI A QUOTA 1.658
La situazione è comunque monitorata costantemente: gli esperti dell’Oms hanno spiegato che in base alle analisi effettuate fino ad oggi la struttura del virus non è mutata. L’organizzazione mondiale della Sanità ha, comunque, aggiornato al rialzo i casi confermati: al momento sono 1.658 sparsi in 23 Paesi. I morti restano 30.

IN ITALIA SITUAZIONE STABILIZZATA
Anche in Italia la diffusione della Nuova Influenza sembra sotto controllo. «La situazione si è stabilizzata», ha affermato il sottosegretario alla Salute, Ferruccio Fazio. Ieri non si sono registrati nuovi casi e il bilancio resta fermo ai cinque confermati nei giorni scorsi. «Sicuramente ci saranno altri episodi – ha detto Fazio – ma il fenomeno è in attenuazione. Gli italiani, inoltre, hanno compreso bene che non si tratta di un pericolo imminente e particolarmente grave, sono abbastanza tranquillo anche se proseguiremo, anche la prossima settimana, gli incontri con l’Unità di emergenza». Il ministero ha ribadito l’invito a non acquistare gli antivirali via internet perché può essere pericoloso. «Non solo vengono venduti a prezzi maggiorati – ha spiegato il sottosegretario – ma possono essere falsi e presentare dei rischi per la salute».

CALA MERCATO CARNE SUINA
Dal canto suo il ministro dell’Agricoltura, Zaia, ha lanciato l’allarme per quanto riguarda il consumo della carne suina. «Si sono contratti i consumi di carne di maiale – ha affermato – e i prezzi sono crollati da 1,50 euro al kg a 1,035. La nostra grande preoccupazione è che in queste ore i suini allevati non sono vendibili, nel senso che commercianti e trasformatori non li ritirano a questi prezzi».

BLOCCHI COMMERCIALI
Mosca ha deciso di chiudere le frontiere alle importazioni spagnole e britanniche di suini e carni: nel 2008 la Spagna ha esportato verso la Russia oltre 112.000 tonnellate di prodotti, mentre Londra si è limitata ad una tonnellata di carne suina, essenzialmente bacon. La Russia è un mercato importante per l’Italia: l’export globale di carni suine e prodotti è passato, secondo i dati europei, da 8.650 tonnellate nel 2007 a 13.133 nel 2008.

L’ANICE STELLATO
La credenza popolare che vede nell’anice stellato una potente arma per prevenire il contagio della febbre suina ha spinto le vendite di questo aroma molto usato nella cucina orientale di Cina e Vietnam. A Pechino e Shanghai e in altre grandi città cinesi il prezzo dell’anice stellato è quasi raddoppiato.

07 maggio 2009 – L’Unità

Escursioni dalla Riviera Maya

Ecco alcune escursioni fattibili dalla Riviera Maya (Playa, Cancun, Akumal, Puerto Aventuras, Tulum)

Chichen Itza – intera giornata: di solito si parte di buon mattino per Chichen Itza, visita del sito, al rientro sosta a Valladolid città coloniale del 1500

Rio Largatos e rovine di Ek Balam – intera giornata: un viaggio in giornata nel cuore della biosfera di Rio Largatos, dove su piccole lance si inizierà l’avventura tra pellicani, falchi, coccodrilli, fenicotteri rosa. Dopo pranzo visita del sito di Ek Balam gioiello maya nascoto per anni nella giungla dello Yucatan e famoso per i suoi murali conservati in perfetto stato.

Isla Mujeres in catamarano – giornata intera: tanto mare, sole, snorkelling, shopping e bagni

Coba, Tulum – intera giornata:  Visita di Coba sito immerso nella foresta con la sua piramide di 42 mt, e visita di Tulum, a picco sul mare dei Caraibi

Biosfera di Sian kaan – intera giornaga: Un dono del cielo, una culla per le specie animali in via di estinzione e una vegetazione irrompente.  Con barche tipiche si visiterrà la laguna, si faranno bagni nelle piscine naturali, e si farà snorkelling sulla barriera alla ricerca di tartarughe e delfini.

Bagni con i delfini, minicrociere, uscite di snorkelling

Cozumel – Intera giornata: Giornata di sole, mare, snorkelling

Cenote: alla scoperta dei Cenote più belli

Parchi: XCaret – Xhela

– e per i più intraprendenti…. minitour del Chiapas con autobus di linea di 5 giorni…